Mon. Oct 18th, 2021
Innovazione iPhone e droni

Se ti avessi detto nel 2010 che un giorno saresti stato in grado di scattare foto e video con una videocamera volante che sarebbe decollata da terra, segui le tue indicazioni mentre saliva nei cieli e miracolosamente tornava indietro, potresti aver pensato Ero piuttosto pazzo.

Ma è successo davvero. Come ha fatto un’app in grado di percepire dove ti trovavi e portarti un’auto in pochi minuti per un giro. E una piccola scatola che si collegava alla TV e ha cambiato per sempre il modo di vedere l’intrattenimento.

Sì, i “10” sono stati davvero strabilianti per la tecnologia. Quindi divertiti, mentre li esauriamo nell’ultima edizione 2019 della newsletter di Talking Tech.

Apple iPhone . Nessun dispositivo ha fatto di più per cambiare la nostra vita in questo decennio. Certo, l’iPhone originale è uscito nel 2007, e da allora c’è stato un nuovo modello da allora, con modesti aggiornamenti rispetto al precedente. Ma allora, il telefono era bello, ma non ancora un’estensione del braccio che abbiamo usato per ore e ore.

L’iPhone era disponibile solo tramite un operatore wireless, AT&T. Nel 2010, si è aperto al resto del mondo e nel corso del decennio ha sostituito così tanti accessori che raramente raggiungiamo, dall’unità di navigazione GPS, al lettore MP3 e alla torcia. Molti di noi hanno abbandonato i nostri portafogli, per usare invece la custodia del telefono e degli accessori. Alcuni cineasti hanno persino abbandonato le loro telecamere e girato interi film sull’iPhone.

Dai un’occhiata a iPhone 4 del 2010 rispetto all’11 Pro del 2019. Quindi: schermo da 3,5 pollici con risoluzione 960×640, 16 gigabyte di spazio di archiviazione, una fotocamera da 5 megapixel e l’introduzione della chat video, con FaceTime.

L’ultima: uno schermo da 6,5 ​​pollici con risoluzione 2688×1242, corpo resistente all’acqua (ricordi il trucco del riso?) Una fotocamera da 12 megapixel con tre obiettivi, per ultra-grandangolo, ampio e teleobiettivo, modalità Ritratto e tutti i progressi in condizioni di scarsa illuminazione fotografia. Aggiungi la mappatura GPS, le funzioni del calendario, miliardi di unità vendute per il dispositivo di tecnologia di consumo più popolare al mondo. Anche se la rivale Samsung ha fatto passi da gigante con la sua linea Galaxy e ha offerto molte funzionalità in seguito copiate da Apple, dobbiamo dare un cenno ad Apple. Ha iniziato la rivoluzione degli smartphone e ha fatto di tutto per aggiornarlo ogni anno.

Il resto del meglio:

Eco . Apple ha avuto il primo assistente digitale personale sotto forma di Siri, introdotto per la prima volta nel 2011 con l’iPhone 4S. Ma Amazon ha preso la palla e ha corso con essa, diffondendo Alexa per accendere e spegnere le nostre luci, suonare musica per noi, rispondere a domande curiose e ordinare la pizza da Domino. Alexa è stato visto per la prima volta nel 2014 e da allora Amazon lo ha portato a dozzine di altri prodotti, dalla TV, al microonde e persino alla doccia, alle auto e agli occhiali.

GoPro : pensaci. Una minuscola fotocamera che potrebbe collegarsi alla tua tavola da surf, casco da sci, bicicletta o tergicristallo della tua auto e non essere distrutta lungo la strada. I primi modelli erano così primitivi, una fotocamera Hero poteva catturare solo dieci secondi di riprese. L’ultima edizione, Hero 8 ($ 399) ha finalmente risolto il problema più grande che affligge GoPro: riprese traballanti di quegli scatti fantastici con stabilizzazione delle immagini che colpiscono davvero. E per quanto sia stata acquisita la fotografia da smartphone, non è ancora possibile collegare un iPhone a una tavola da surf o fare immersioni con uno.

I droni di DJI . La prima popolare fotocamera volante del produttore cinese DJI è stata rilasciata nel 2013, la Phantom. È salito alle stelle solo per dieci minuti e non aveva una macchina fotografica. Dovevi acquistare un accessorio GoPro e collegarlo. Alla fine del decennio, DJI aveva telecamere 4K, sensori integrati che avrebbero automaticamente schermato l’unità da potenziali incidenti e avrebbero ridotto il drone (nella forma del Mavic Mini) alle dimensioni di uno smartphone che vola senza sforzo per $ 399 della Costituzione.

Roku. A proposito di TV, ricordi quando andavamo su e giù per il quadrante della TV via cavo, cercando di vedere a che ora sarebbe andato in onda il nostro programma preferito? Questo è stato, ovviamente, prima che Roku rivoluzionasse il nostro modo di guardare. La rivoluzione è una parola abusata nella tecnologia, ma basta chiedere alla folla che taglia il filo su questa. Invece di pagare $ 100 mensilmente o più per ottenere un mucchio di canali che non abbiamo quasi mai visto, potremmo semplicemente acquistare un lettore di streaming Roku (o Amazon Fire TV stick) collegarlo alla TV e, tramite Netflix, Hulu e altri, guardare ciò che abbiamo voleva, quando volevamo. Roku è passato dall’unico prodotto Netflix al servizio di tutti nel 2010. E mentre è stato copiato, molti pensano che sia ancora il migliore.

Trasporti : il servizio di trasporto passeggeri Uber è stato lanciato con servizio a San Francisco nel 2011, seguito da Lyft nel 2013 e, in breve tempo, l’industria dei taxi tradizionale ha preso un colpo, gli aeroporti hanno dovuto cambiare le loro modalità di trasporto, a causa dell’afflusso di vetture da grandine, ne derivarono polemiche (cause di molestie, esplosioni della direzione) e il co-fondatore e CEO originale di Uber, Travis Kalanick, abbandonò il suo posto di consiglio e vendette tutte le sue azioni. Google Maps esisteva nel decennio precedente ed è diventato mobile nel 2008, ma è stato negli anni ’10 che è diventato la nostra estensione per il braccio dell’auto, perfezionata al punto in cui sapeva dove volevamo andare, senza che noi dovessimo nemmeno dirlo.

Apple AirPods Pro : Abbiamo indossato le cuffie nelle orecchie per anni, ma gli AirPod di Apple ottengono il cenno di molti per avere un suono eccezionale, essere veramente wireless e abilitare altre funzioni oltre la musica come condurre conversazioni telefoniche, ancora una volta, senza fili. La nuovissima edizione Pro da $ 249, migliora l’originale con un suono migliore, una migliore vestibilità nell’orecchio e un aspetto meno sfarzoso. C’è da meravigliarsi che sia esaurito fino alla fine di gennaio?

Eero : Prima di Eero, ci siamo lamentati della copertura wifi spotty in casa e non sapevamo cosa fare al riguardo. La soluzione di rete mesh, ora di proprietà di Amazon ea metà prezzo dal costo originale di $ 500, la risolve per noi consumatori ordinari.

Soundbar : i televisori sono diventati più sottili, più grandi e più belli che mai, ma nel tentativo di renderli così, la qualità del suono è notevolmente diminuita. Da qui, l’introduzione della soundbar, un’unità accessoria che si collega al retro della TV e offre un audio eccezionale per il soggiorno, a prezzi a partire da $ 100 per alcune unità Vizio e fino a $ 699 per Sonos Playbar, la migliore- soundbar che abbiamo mai ascoltato. Ricordo com’era un tempo collegare i cavi degli altoparlanti in tutta la casa. E non mi mancano quei giorni.

By Geeta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »