Thu. Oct 21st, 2021

 L’agenzia di stampa del governo libanese ha detto che 16 dipendenti del porto di Beirut sono stati arrestati in relazione all’esplosione di questa settimana. La National News Agency, citando Fadi Akiki, Commissario governativo del giudice del tribunale militare, ha dichiarato giovedì che finora sono state interrogate 18 persone. Questi sono tutti funzionari e impiegati portuali e doganali. Akiki ha detto che le indagini sono state avviate subito dopo l’esplosione di martedì e tutti i sospetti sarebbero stati interrogati.

Cinque indiani sono moderatamente feriti nell’esplosione in Libano

Cinque indiani hanno subito lievi ferite nell’esplosione mortale nella capitale del Libano Beirut all’inizio della settimana. Fornendo le informazioni di cui sopra, il portavoce del ministero degli Esteri Anurag Shrivastava ha anche affermato che l’India ha chiesto al governo libanese informazioni relative ai danni causati dall’esplosione, sulla base delle quali il Paese fornirà assistenza.

Srivastava ha detto: “La nostra ambasciata aveva un tweet. Non è stata segnalata la morte di nessuna persona della comunità indiana. Cinque persone hanno riportato ferite lievi “.

Ha detto: “La nostra ambasciata è in contatto con organizzazioni che lavorano per le persone della comunità e forniscono il più possibile sostegno”. L’esplosione di Beirut martedì ha ucciso più di 130 persone e ne ha ferite migliaia.

By Geeta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »