Sun. Oct 24th, 2021

Mentre i casi di coronavirus vedono di nuovo un aumento in molti paesi, la seconda ondata di casi di coronavirus sta colpendo le nazioni europee. Per frenare l’effetto e controllare la pandemia, molte nazioni si stanno bloccando di nuovo. Mentre la vita ha appena iniziato a tornare alla normalità, ci sono ancora molte cose che sono state influenzate negativamente dalla pandemia e devono ancora tornare alla normalità.

Da questo lunedì in Germania è stata implementata una chiusura parziale di quattro settimane, con la chiusura di ristoranti, bar, teatri, cinema e altre strutture ricreative fino alla fine del mese. Questa mossa è stata presa per frenare e controllare le crescenti infezioni da coronavirus nella nazione. Questa volta, le scuole, gli asili, i negozi non essenziali e i parrucchieri devono rimanere aperti. Molti paesi europei stanno imponendo blocchi più leggeri per frenare le infezioni e tenere la situazione sotto controllo. La Germania ha segnalato oltre 100 nuovi casi ogni 100.000 residenti nell’ultima settimana. È meno che in molti altri paesi europei, ma molto al di sopra dei 50 punti che i funzionari hanno fissato all’inizio di quest’anno come un segnale di allarme che richiede l’intervento delle autorità locali. Il cancelliere Angela Merkel e i governatori statali rivedranno la situazione dopo due settimane e discuteranno se le misure debbano essere adeguate. La Merkel ha detto la scorsa settimana che le autorità non sono attualmente in grado di risalire all’origine dei tre quarti delle infezioni.

Le misure rigorose dovrebbero terminare entro la fine di novembre, le autorità puntano che questa sia l’ultima misura drastica per frenare la pandemia.

By Geeta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »